Ne vale la pena!

Ne vale la pena!

Anna

La mia esperienza di affido con Monica è partita con un rifiuto, perché all’inizio non la volevo con me. Durante il colloquio individuale che solitamente avviene alla fine del percorso formativo sull’affido, avevo detto subito che ero disponibile ad accogliere ragazze o ragazzi già grandi, ossia vicini alla maggiore età.

I fratelli affidatari raccontano…

I fratelli affidatari raccontano…

Marco

Prima che arrivasse Thomas, mamma e papà mi dicevano che doveva arrivare un bambino in affido. Io non avevo idea di come fosse tenere un bambino. Allora dissi che per me andava bene. Il primo giorno che lo vidi mi apparve un bambino molto carino e soprattutto molto timido.

I papà raccontano…

I papà raccontano…

Il papà di Antoine

Ho telefonato a casa di Renata per i documenti e mi ha risposto mio figlio…mi sono commosso perché è un miracolo: pensavo che mio figlio fosse perso, che non avrebbe mai più parlato!
I miei bambini mi mancano tanto, ma anche se stare lontano da loro mi costa tanta fatica ho capito che questo progetto è per il loro bene e deve andare avanti.
…loro (i genitori affidatari) fanno bene questo lavoro, lo fanno da professionisti, ma questo lo hanno fatto col cuore.

Io pregherò per voi, che Dio vi benedica

La storia di Thomas

La storia di Thomas

La mamma di Thomas

Ciao Clara, Ciao Renato
Allora vi devo dire cosa penso di tutta questa esperienza passata insieme, ma non è che sono tanto brava a spiegare, però cercherò di farvi capire la prima cosa assoluta che mi ha insegnato questa esperienza, è che siete veramente persone speciali.

I saluti alla fine dell’affido

I saluti alla fine dell’affido

Isabella

Porterai con te un bagaglio pieno di ricordi ed insegnamenti che ti saranno sempre utili. Spero davvero che tu possa sfruttare al massimo tutto ciò che hai imparato in questo periodo abbastanza lungo trascorso con noi!… Sabrina Siamo alla fine ormai. Anzi no, non è un addio, è piuttosto un arrivederci!